Logo
PER URGENZE E INFORMAZIONI POTETE ANCHE CONTATTARCI AI SEGUENTI NUMERI 349.266.1548 e 339.649.6043

NOVITA' - In Kenya a partire dal 28 agosto 2017 entra in vigore il bando ai sacchetti di plastica. Leggi il comunicato.
promo flamingo

CERCA NEL NOSTRO SITO

newsletter

Sei un'agenzia? Desideri offrire ai tuoi clienti le migliori offerte sull'East Africa? Allora iscriviti per ricevere le nostre locandine.


Powered by TecnoPosta
logo associazione esperti africaSegnalati su magicalkenya.it

AFRICA > ETIOPIA > ETIOPIA STORICA

La leggenda narra che l’ Imperatore Menelik I portò l’ Arca dell’ Alleanza ad Axum, dove stabilì una delle dinastie monarchiche più lunghe della storia. La magnifica storia etiope racchiude leggende e tradizioni, misteri e verità di una civiltà antica, potente e religiosa che possiamo ripercorrere lungo la Rotta Storica da Bahir Dar, ad Axum, Lalibela e Debre Damo.

Bahir Dar : Qui si trova la sorgente del Nilo Blu con la spettacolare cascata di Tis Isat. Su molte delle isole del Lago Tana si trovano chiese storiche come ad esempio l’isola di Dega. Sull’isola di Dega Estefanos si trova il monastero di Dek Stefanos che possiede un’inestimabile collezione di icone e manoscritti ed ospita i resti mummificati di numerosi imperatori d’Etiopia.

Gondar : Fondata nel 1635 da Fasilidas come capitale del regno, la sua grandezza durerà circa 2 secoli. La struttura imperiale più antica ed imponente di Gondar è il Palazzo dell’ Imperatore Fasilidas, altre residenze furono costruite dal figlioYoannes, dal nipote Yasu ed infine da Bakaffa. Vi si trovano inoltre altri edifici storici e reliquie che si possono ammirare in questo luogo. Qui si trova una la chiesa di Debre Birhan Selassiè che è una dellepiù spettacolarmente affrescate.

Axum : E’ il più antico centro della storia etiope e la capitale del più antico regno del Corno d’Africa e custodisce, circondato dal verde egli eucaliptos, dei sicomori, delle mimose, uno dei complessi monumentali tra i più importanti del mondo. Famosa per la sua cattedrale di Santa Maria di Sion, dove secondo la leggenda è custodita l’ Arca dell’ Alleanza. E’ anche famosa per le sette stele monolitiche, risalenti al IV secolo, tutte fatte di singoli pezzi di granito e tre di queste con identiche decorazioni.

Lalibela : Il suo nome originale era Roha ed era un posto isolato, poco indicato per controllare un regno. Fondata dalla dinastia Zagwe, ritenuta usurpatrice in quanto non discendeva dalla linea salomonide non nacque sotto una buona stella. La leggenda racconta che Lalibela, a pochi giorni dalla sua nascita fu circondato da uno sciame d’api e questo segno divino ne caratterizzò la sua storia futura.

Conosciuta a livello mondiale per le sue chiese intagliate nella roccia che a volte sono chiamate “ l’ ottava meraviglia del mondo”. Questi edifici a torre fanno fisicamente presa sulle rocce su cui si trovano e sembrano essere una creazione sovrumana. Infatti la leggenda narra che Lalibela, in seguito ad un tentativo di avvelenamento da parte del fratello maggiore, rimase per dei giorni in coma e durante questo periodo gli angeli lo portarono in Paradiso dove incontrò Dio che gli rivelò il suo disegno: lui sarebbe sopravvissuto per diventare re ed in cambio avrebbe dovuto fondare una nuova“Gerusalemme”in terra etiope edificando appunto chiese assolutamente uniche.

 

L’ ARCA DELL’ ALLENZA TRA STORIA E LEGGENDA

Secondo la Bibbia fu fabbricata da Mosè ed era il recipiente dove furono riposte le Tavole della Torà dove averle ricevute da Dio sul Monte Sinai. L’arca viaggiò per 40 anni nel deserto insieme al popolo ebraico fino alla conquista della Terra Promessa e fu alla fine posta nel Tempio costruito da Re Salomone.

Secondo uno scrittore etiope del trecento, come riportato nel Libro dei Re, l’Arca fu portata segretamente ad Axum da Menelik I, figlio di Re Salomone e della Regina di Saba, dopo una visita al padre. Si racconta che grazie ai suoi poteri gli ebrei etiopi avrebbero alzato senza alcuno sforzo i giganteschi obelischi.

Secondo la tradizione etiope si racconta che L’Arca, di cui si persero le tracce per molti secoli, percorse un lungo viaggio risalendo il Nilo Azzurro fino al Lago Tana per essere poi trasferita ad Axum dove sarebbe ancora segretamente custodita da un guardiano.

Sul libro dell’Apocalisse c’è anche scritto che l’Arca dell’ Alleanza, durante i giorni del giudizio universale, ricomparirà tra le nuvole e solo allora potremo sapere se la leggenda possa essere considerata realtà.

 
 
REALIZZAZIONE TECNICA PRO ZETA GAMMA SOLUTIONSCONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTOPROBLEMI CON IL SITO?TRUCCHI PER IL PC
© 2018 Cimo Service di Blue Destination s.r.l. • Via Orazio,10 - 00193 ROMA • 06.68.806.821 - FAX 06.92.933.876 • booking@cimoservice.it
Capitale Sociale 10.000,00 € Int. Vers. :: P.IVA 13413431001 • REA RM 1445259 • Privacy e Cookie Policy
Free Sitemap Generator Facebook, iscriviti al gruppo Mal d'AfricaMal D'Africa: Iscriviti al nostro gruppo su Facebook Segnalato su cct2000