rassegna stampa tutte le offerte di viaggio e tour che proponiamo book fotografico
30/11/2020
promo flamingo

CERCA NEL NOSTRO SITO

newsletter

Sei un'agenzia? Desideri offrire ai tuoi clienti
le migliori offerte sull'East Africa? Allora iscriviti per ricevere le nostre locandine.

Clicca qui per iscriverti


Il servizio e' gestito tramite MailUp
logo associazione esperti africaSegnalati su magicalkenya.it

AFRICA > SEYCHELLES > ESPERIENZA SEYCHELLES

bandiera nazionale delle seychellesLe Seychelles sono composte da quattro arcipelaghi per un totale di 115 isole.

Le isole 'vicine' (Inner Islands), prevalentemente granitiche, dove risiede la maggioranza della popolazione sono agglomerate attorno alle isole principali di Mahè, Praslin e La Digue e formano il cuore culturale ed economico delle Seychelles e sono anche il centro dell'industria turistica.

Mahé con i suoi 150 kmq, è quella più grande, collinosa e ricoperta di vegetazione, dove si trovano l'aeroporto, la Capitale Victoria e la sede del Governo. E' la porta di accesso per tutte le attività nazionali ed internazionali e il centro culturale, economico e commerciale delle isole vicine.

Sullo sfondo di montagne granitiche che sfiorano i 1000 metri d'altitudine, Mahè è un vero tesoro per quanto riguarda la flora sviluppatasi nel corso di secoli di magnifico isolamento.
Nascoste in roccaforti montagnose piante endemiche uniche al mondo, quali l'albero Medusa, Il Nepente carnivoro delle Seychelles e l'Orchidea Vaniglia della Seychelles adornano le foreste tropicali di Mahè.

Gli inglesi approdarono per la prima volta su Mahè nel 1609, l'isola rimase poi ignorata fino al 1742 quando I francesi ne presero possesso con l'arrivo di Lazare Picault e della sua spedizione volta a colonizzare l'arcipelago. Le Seychelles divennero in seguito colonia inglese nel 1814 fino alla loro indipendenza nel 1976.

La capitale Victoria, con i suoi ventimila abitanti è una delle capitali più piccole del mondo. Cuore della vita economica e politica dell'arcipelago, Victoria si può percorrere a piedi attraverso le vie animatissime e piene di negozi. Al centro di un quartiere pittoresco pieno di vecchie case coloniali c'è il mercato coperto di Market Street in tipico stile creolo, dove potrete trovare, oltre al pesce e alle verdure fresche, l'atmosfera, i colori e i sapori della vita locale.

isola di praslinIl mercato è aperto dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 16 e il sabato dalle 6 alle 12. È particolarmente interessante il sabato mattina.

A pochi minuti di auto dalla capitale, troverete la famosa spiaggia di Beau Vallon, tre chilometri di sabbia finissima e bianca, dove potrete sostare all'ombra delle palme e degli alberi Takamaka. È la spiaggia più amata dai Seychelles e dai turisti, adatta alle famiglie con bambini per le sue acque calme e a chi ama passeggiare sul lungomare e sorseggiare poi una bibita nei bar o gustare il pesce nei ristoranti che la costeggiano.

Tra le tante spiagge dell'isola vi segnaliamo solo quelle che amiamo di più, lasciando a voi la gioia di esplorarle tutte: Anse Soleil e Petit Anse, si raggiungono lasciando l'auto a un certo punto e proseguendo per un breve tratto a piedi. Due splendide spiagge nascoste da una fitta vegetazione e circondate dalle rocce di granito. Anse Intendance, immensa, spettacolare e poco frequentata, potrete camminare da soli per chilometri. Anse Royale, ottima per il nuoto e l'esplorazione dei fondali, frequentata dai pescatori con le loro piroghe. Baie Lazare, una grande spiaggia circondata da verdi promontori, con acque calme per nuotare e bei sentieri interni da percorrere. Anse Takamaka, che prende il nome dai frondosi tipici alberi che offrono la loro ombra lungo la spiaggia.

Praslin è un'isola immersa nell'Oceano Indiano che fa parte di quell'arcipelago chiamato Isole Seychelles. Copre un'area di 39 chilometri quadrati, dista 36 chilometri dall'Isola di Mahè e il suo territorio non ha elevate altitudini, gli altopiani presenti sfiorano a malapena i 350 metri, picco massimo sulla cima Praslin. Gode di un clima mite, stabilizzato durante l'arco dell'anno intorno ai 30 gradi e le piogge non sono frequenti.
Ha un piccolo aeroporto, che la collega alle altre isole del circondario consentendo i rifornimenti di viveri. Cote D'or è la zona più in, in cui si trovano hotels lussuosi ma molto costosi. E' un luogo molto tranquillo, e la densità di turismo è abbastanza ristretta. I suoi paesaggi sono caratterizzati da fitta e rigogliosa vegetazione, alternata a costoni di roccia splendidamente modellati dall'azione delle onde e del vento, che cadono a picco su spiagge bianchissime e dalla sabbia fine, baciate da un mare cristallino abitato da pesci variopinti e da una barriera corallina splendida.

uno scorcio dell'isola di La DigueI suoi colori e i suoi odori, commisti alla pace che sembra regnare ovunque, modellano il carattere di un'isola abitata da pescatori e agricoltori. E' l'unico posto al mondo in cui cresce il Coco de Mer; frutto singolare dalla forma di fianchi femminili, l'unico che può cibarsene è però il Presidente delle Seychelles. Questa pianta nasce in un luogo suggestivo, chiamato Vallee De Mai (nel 1983 è stata dichiarata World Heritage cioè patrimonio mondiale); un parco naturale davvero fantastico in cui è possibile incontrare anche il raro pappagallo nero oltre a specie protette di altri volatili variopinti.

La Digue è un'isola delle Seychelles, deve il suo nome a quello della nave portoghese che nel lontano 1768 vi approdò per la prima volta. Si trova a circa 45 chilometri da Mahè, vicina alle isole Coco, Petite Soeur, Grande Soeur, Félicité et Marianne, conta circa 2500 abitanti. Di dimensioni modeste, più o meno 10 chilometri quadrati, è facilmente percorribile in lungo e in largo con poco tempo. Il suo clima è tropicale e costante, raramente piove ed i suoi piacevoli 25 o 30 gradi di media sono garantiti per tutto l'anno.
La caratteristica che rende molto bello il paesaggio di quest'isola sono le rocce. Sono in prevalenza di granito rosa, che in contrasto con il verde della vegetazione rigogliosa, selvaggia e delle bianche spiagge, costituisce un suggestivo spettacolo. E' un'isola in cui il tempo non sembra scorrere mai, i suoi abitanti infatti sono dediti all'agricoltura e alla pesca, prevalentemente occupandosi della coltura dello zafferano, del patchouli, delle banane, della vaniglia e della lavorazione del cocco. Al primo posto resta la costruzione d'imbarcazioni, splendide e di gran pregio.

 
 
REALIZZAZIONE TECNICA TAGLAB SOLUTIONS 2012CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTOPROBLEMI CON IL SITO?TRUCCHI PER IL PC
© 2020 Cimo Service di Area Tour s.r.l. • Via Baldo degli Ubaldi 386 • 00167 ROMA • 06.532.73.350 / 06.532.73.459 • booking@cimoservice.it
Capitale Sociale 10.000,00 € Int. Vers. :: P.IVA 14838071000 • REA RM 1549543 • Privacy e Cookie Policy
Free Sitemap Generator Facebook, iscriviti al gruppo Mal d'AfricaMal D'Africa: Iscriviti al nostro gruppo su Facebook